↑ Return to Le date

25 LUGLIO 2014

Ore 17,30
[parole]
libri_161507_407x229MONTAGNE DI PAROLE, PAROLE DI MONTAGNA
Presentazioni libri di montagna (e non solo)

PASSEGGIANDO PER IL MERCATINO

Due passi tra le mura incantate del borgo di Smerillo, stretti tra l’abbraccio dei Monti Sibillini, con la possibilità di trovare parole e prodotti tipici nutrienti per l’anima e per il corpo.

Ore 18,30
[parentesi]
la poesia apre
con VALENTINA COLONNA, ENRICO MARCUCCI
LORENZO BABINI, DAVIDE TARTAGLIA
Agorà poetico organizzato da Quid Culturae

Giovani poeti emergenti, contribuiscono con i loro versi alla parentesi poetica in apertura delle giornate di Festival.

 

 

[parole] manicardi-150x150

“LA VOCE DEL SILENZIO”

Incontro con LUCIANO MANICARDI

Il silenzio è il luogo culminante dell’esperienza spirituale. La divinità è nella voce del silenzio, una voce silenziosa, sussurro di una brezza leggera. Voce di un silenzio sottile. Il monaco, vice Priore della Comunità Monastica di Bose, con la sua esperienza personale di silenzio, farà emergere dalla Scrittura lo spessore esistenziale e la sapienza di vita di cui è portatrice.

Ore 19,30
[parole]
Spiro-Dalla-Porta_Xydias“LA DIVINA MONTAGNA: ETICA DELL’ALPINISMO”
Incontro con SPIRO DALLA PORTA XIDYAS

Con la saggezza dei suoi 97 anni, l’alpinista e scrittore Spiro Dalla Porta Xidyas ci parlerà della sublimazione del salire in vetta per non ridiscendere, del rimanere spiritualmente lassù, dell’etica della montagna, dell’alpinismo visto come ascesi e non semplicemente come atto fisco e sportivo, dell’elogio della bellezza.

Ore 20,30
[convivalità]
Buffet Festival
Cena con degustazione di prodotti tipici del territorio

 

Ore 22,00
[immaginario]

image_previewfilippo-davoli-150x150 “NOTE IN CALCE”
Spettacolo di musica e poesia
con OS ARGONAUTAS e FILIPPO DAVOLI

La musica si fonde con la poesia. Appassionati versi poetici accompagnati da musica portoghese, brasiliana, capoverdiana e qualche nota di musica d’autore italiana che ne ha raccolto le influenze. Il racconto del viaggio di un equipaggio nel quale i protagonisti cantano il proprio modo di essere.